Accessibilità

Obiettivi di accessibilità 2018 depositati nel sito dell’AGID
(Presidenza del Consiglio dei Ministri – Agenzia per l’Italia Digitale)

Il nostro desiderio è quello di rendere il sito usabile e accessibile al maggior numero di persone possibile.
Consapevoli della necessità di continue verifiche tecniche e “umane” per raggiungere e mantenere nel tempo questa aspirazione, chiediamo a tutti i visitatori di segnalaci eventuali problemi.

Struttura, funzionalità, contenuti e grafica rispettano i 22 requisiti definiti nel DM 8 luglio 2005, allegato A – attuazione della Legge “Stanca”, numero 4 del 2004.
Il codice usato è standard XHTML così come richiesto dal requisito 1 della Legge 4/2004.
I livelli di certificazione, validati dal consorzio W3C, li effettuiamo alla pubblicazione di ogni nuova pagina e nel momento della sua modifica. Puoi controllare ogni pagina con gli appositi link presenti nel footer.

Obiettivi di accessibilità per l’anno 2018

Obiettivo Intervento da realizzare Tempi di adeguamento
Sito web istituzionale
Sito web – Revisione della strutturazione dei contenuti
31/12/2018
Sito web istituzionale
Sito web – Analisi dell’usabilità (allegato B del D.M. 8 luglio 2005)
31/12/2018
Sito web istituzionale
Sito web – Adeguamento alle “Linee guida di design siti web della PA”
31/12/2018
Sito web istituzionale
Sito web – Interventi sui documenti (es. pdf di documenti-immagine inaccessibili)
31/12/2018
Sito web istituzionale
Formazione – Aspetti normativi
31/12/2018

Segnalazioni di non accessibilità

L’Agenzia per l’Italia Digitale recepisce le segnalazioni di eventuali inadempienze relative all’accessibilità dei siti web delle PA. Qualora l’Agenzia ritenga fondata la segnalazione, richiede al soggetto erogatore l’adeguamento dei servizi erogati, assegnando un termine non superiore a 90 giorni per adempiere.

La segnalazione dovrà essere inviata all’Ufficio Protocollo dell’Agenzia per l’Italia Digitale protocollo@pec.agid.gov.it con le seguenti modalità:

  • sottoscritta con firma digitale tramite posta elettronica o tramite PEC
  • senza sottoscrizione, tramite PEC fornita dagli ordini professionali o Comunicazione Elettronica Certificata tra Pubblica Amministrazione e Cittadino (CEC-PAC) del titolare
  • sottoscritta con firma autografa, stampata, e inviata con allegata copia di un documento di identità in corso di validità, tramite posta elettronica o PEC
  • Ovvero sottoscritta con firma autografa, stampata e inviato per raccomandata A/R con allegata copia di un documento d’identità in corso di validità all’indirizzo dell’Agenzia (via Liszt, 21 – 00144 Roma).

Entro il 31 marzo di ogni anno le Amministrazioni pubbliche hanno l’obbligo di pubblicare sui propri siti web gli “Obiettivi di accessibilità” per l’anno corrente.

A tal proposito, l’Agenzia per l’Italia Digitale ha emanato la circolare n. 61/2013 per informare le pubbliche amministrazioni sui nuovi adempimenti previsti dalla recente normativa. Con riferimento agli Obiettivi di accessibilità, l’Agenzia per l’Italia Digitale intende anche fornire alle pubbliche amministrazioni sia un questionario, che esse possano utilizzare per effettuare un’autovalutazione circa lo stato di adeguamento dei propri siti e servizi web alla normativa sull’accessibilità, sia un esempio di format per la pubblicazione sui siti web degli obiettivi annuali di accessibilità.